Personal Computer Personal Computer Vendita di personal computer, ...
Assistenza tecnica anche a domicilio Assistenza tecnica anche a domicilio Personale professionale e qual ...
Consumabili originali e compatibili Consumabili originali e compatibili Cartucce inkjet e laser, nastr ...
Personal Computer
Vendita di personal computer, server e periferiche
Assistenza tecnica anche a domicilio
Personale professionale e qualificato a vostra disposizione
Consumabili originali e compatibili
Cartucce inkjet e laser, nastri e TTR, supporti di archiviazione
Rigenerazione di toner Laser
Perchè buttare la tua cartuccia quando noi la possiamo far rinascere? Noi la rigeneriamo e tu... Risparmi!!!
Multifunzione nuovi e ricondizionati
Assistenza tecnica fotocopiatori di tutte le marche
Server per piccoli o grandi gruppi di lavoro
Analisi pre-installazione, gestione dell'installato, verifica e ottimizzazione
Rigenerazione di toner Laser Rigenerazione di toner Laser Perchè buttare la tua cartucc ...
Multifunzione nuovi e ricondizionati Multifunzione nuovi e ricondizionati Assistenza tecnica fotocopiato ...
Server per piccoli o grandi gruppi di lavoro Server per piccoli o grandi gruppi di lavoro Analisi pre-installazione, ges ...

Dillo ai tuoi amici su Facebook

MS-DOS: i miei primi 30 anni.... PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 29 Luglio 2011 07:12

30 anni fa Microsoft comprava da un'altra azienda il sistema operativo DOS. Un momento storico, tappa fondamentale nella storia del personal computer. Questo sistema operativo, che fu poi concesso in licenza a IBM e altri, fece la fortuna dell'azienda di Redmond.

30 anni fa nasceva Microsoft MS-DOS. Il 27 luglio del 1981 l'azienda di Redmond, all'epoca una piccola startup, ribattezzava con tale nome il sistema operativo appena acquistato dalla Seattle Computer Program (SCP).

Tre anni prima Microsoft aveva deciso di acquistare in licenza il software – per 25.000 dollari - nel tentativo di trovare una risposta convincente per IBM, che aveva commissionato a Gates un sistema operativo per il progetto PC. Gates e compagni però non erano in grado di soddisfare la richiesta nei tempi previsti e così cercarono una soluzione alternativa presso SCP.

L'idea era usare il software, che allora  si chiamava QDOS (Quick and Dirt Operating System), come base per sviluppare il sistema operativo richiesto da IBM. Quest'ultima all'epoca stava lavorando a un proprio progetto di personal computer, un'idea che si considerava bizzarra fino alla comparsa di Apple.

Il piano di Gates e soci funzionò alla perfezione: "Big Blue" acquistò il sistema operativo in licenza. A Microsoft restarono i diritti principali e la possibilità di concederlo ad altri. Bill Gates decise allora di passare dalla concessione in licenza alla proprietà vera e propria, così versò a SCP altri 75.000 dollari. L'operazione non fu completa fino a che Tim Patterson, lo sviluppatore originale del QDOS, non si licenziò da SCP per entrare in Microsoft.

Un mese dopo IBM presentò il primo Personal Computer della sua storia, dando inizio a una saga che arriva fino ai giorni nostri.

MS-DOS 6.0

Nel 1982 poi Microsoft completò lo sviluppo di MS-DOS come prodotto software a sé stante, che poteva concedere in licenza anche ad altri. Un momento storico, che segna sostanzialmente la nascita del mercato dei PC prodotti come hardware con sistema operativo in licenza. Dell, HP, Acer e altri non potrebbero esistere oggi se non avessero potuto servirsi dei sistemi operativi Microsoft.

Da quel momento Microsoft entrò nel suo periodo dorato che, con altri e bassi, dura ancora oggi. Il DOS è stato lentamente sostituito da Windows, ma tracce del sistema operativo originale si ritrovano ancora in Windows 7, quando si richiama il prompt dei comandi.

In questa storia non sono mancate causa per violazione di proprietà intellettuale: per risolvere definitivamente la questione delle licenze, Microsoft dovette versare a SCP altri 925.000 dollari nel 1986. In quel momento però era già una cifra che Gates poteva permettersi con una certa facilità.

Lo sviluppo di MS-DOS fu formalmente abbandonato il 14 settembre del 2000, con la versione 8.0, abbinata ai dischi di avvio di Windows XP.

Ultimo aggiornamento Venerdì 29 Luglio 2011 07:23